LA LINEA VERDE DICE DI SÌ ALLE VACCINAZIONI IN AZIENDA

(Age food) – Roma, 16 apr. – La Linea Verde dice di sì alle vaccinazioni anti Covid-19 in azienda. In questo momento di difficoltà per il Paese, il gruppo ha deciso di fare la propria parte, rispondendo all’appello lanciato dal Governo per estendere la campagna vaccinale alle imprese con l’obiettivo di accelerare la realizzazione del Piano vaccinale e contribuire alla ripartenza in sicurezza dell’intero sistema economico.

Con questa decisione, La Linea Verde intende anche agevolare i circa 700 dipendenti e collaboratori, offrendo loro la possibilità, su base volontaria, di ricevere il vaccino attraverso un canale aggiuntivo di più facile gestione, che prevede un iter burocratico molto più snello ed evita di doversi recare presso il punto vaccinale. Questa opportunità può essere utile anche per i lavoratori del gruppo che risiedono in sedi diverse dal posto di lavoro, che possono aderire alla vaccinazione indipendentemente dalla propria residenza.

“Aderire alla proposta del Governo è stata una scelta per noi naturale e irrinunciabile perché, da sempre, la salute dei nostri collaboratori è un valore imprescindibile per l’azienda: le persone sono il valore prioritario sostenuto dal Codice Etico del Gruppo” commenta Andrea Battagliola, direttore generale de La Linea Verde. “In un momento storico così delicato e complesso abbiamo deciso di non tirarci indietro, ma di scendere in campo e fare la nostra parte, rispondendo a una richiesta precisa dello Stato per il bene di tutti”.

Come previsto dai Protocolli, la vaccinazione in azienda inizierà secondo i tempi e le modalità stabilite dal Piano vaccinale.

I commenti sono chiusi.