(Agen Food) – Ferrara, 25 nov. – di Pol. Cla. – Giovedì 2 e venerdì 3 dicembre 2021 dalle 9 alle 18.30 e sabato 4 dalle 9 alle 14 torna FuturPera, il Salone Internazionale della Pera a Ferrara, una rassegna dedicata alla filiera delle pere in una annata in cui si registra un calo della produzione del 75%  causata dalle gelate primaverili e da problematiche fitopatologiche.

L’inaugurazione è prevista per il 2 dicembre alle ore 12, con il consueto taglio del nastro alla presenza di organizzatori e istituzioni e nel pomeriggio UNAPera, una realtà consortile costituitasi a luglio 2021 (A.F.E., Unacoa, Apoconerpo, Apofruit Italia, Bergonzoni, Alegra, Biop, Cico, Mazzoni, Cipof, Consorzio Frutteto, Ceor, Eur.O.P.Fruit, Gobbi Dino, Granfrutta Zani, La Buona Frutta, Minguzzi, Op Costea, Coferasta, Op Kiwi Sole, Spreafico, Opera, Natura Italia, Origine Group, Orogel), che aggrega aziende della filiera. Un convegno tecnico si terrà il 3 dicembre, in cui si approfondiranno gli effetti dei cambiamenti climatici sulla frutticoltura e le possibili soluzioni a disposizione dei produttori per limitare i danni; la lotta alle fitopatologie come maculatura bruna e alla cimice asiatica, supportata da diverse ricerche scientifiche molto promettenti e dall’utilizzo delle biotecnologie. Spazio anche al cooking show “Pera dell’Emilia Romagna IGP, un’eccellenza del territorio”, organizzato per il 4 dicembre in collaborazione con il Consorzio Pera IGP dell’Emilia Romagna e l’Istituto Alberghiero Vergani-Navarra di Ferrara, per conoscere da vicino e gustare le varietà di pere dell’Emilia Romagna, riconosciute dal Disciplinare IGP.

#FuturPera