Skip to content

150 vini in gara a San Michele

  • Redazione Agenfood
  • BEVANDE

(Agen Food) – San Michele (TN), 10 giu –  Si è svolta giovedì 6 giugno presso l’aula magna della Fondazione Edmund Mach a San Michele, la cerimonia di premiazione del concorso dedicato ai vini del territorio, manifestazione autorizzata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, giunta quest’anno alla sua settima edizione.

Nell’ambito della cerimonia si è svolto il seminario “L’Enologo, le aziende e il loro connubio per la valorizzazione del territorio” con la partecipazione di Riccardo Cotarella, Presidente Assoenologi Italia, Paolo Brogioni, Direttore Assoenologi Italia, Goffredo Pasolli, Presidente Assoenologi Trentino. 

Per FEM sono intervenuti il direttore generale, Mario Del Grosso Destreri, il dirigente scolastico, prof Manuel Penasa, il referente organizzativo del concorso nonchè responsabile del Dipartimento Istruzione post secondaria, Andrea Panichi.

Cuore dell’evento, moderato da Floriana Marin dell’Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne, la cerimonia di premiazione delle aziende vincitrici della settima edizione del concorso vini territorio, durante la quale sono stati consegnati anche i diplomi di enotecnico agli studenti dell’anno scolastico 2022/23.

Paolo Cotarella, in collegamento, elogiando la scuola di San Michele, ha sottolineato l’importante ruolo dell’enologo che oltre alle competenze professionali- tecniche deve saper anche comunicare. “Il mondo del vino -ha detto- ha bisogno di enologi appassionati che sappiano raccontare il vino e comunicarlo”.

Il concorso vini territorio intende promuovere la qualità dei vini provenienti dai vitigni autoctoni o dalle interpretazioni territoriali di vitigni internazionali, ma rappresenta anche una interessante opportunità didattica per gli studenti del corso enotecnico per iniziare a prendere confidenza con i vini prodotti nel territorio e con le aziende produttrici.

Il 16 e 17 maggio scorso una commissione composta da trenta esperti enologi, enotecnici, sommelier e giornalisti del settore enogastronomico di tutta Italia, ha valutato e degustato 150 vini in gara di aziende provenienti dal Trentino e dall’Alto Adige.
Il concorso è stato organizzato dal Centro Istruzione e Formazione con il patrocinio dei comuni di San Michele, Mezzocorona e Mezzolombardo e la collaborazione di Assoenologi sezione Trentino e sezione Alto Adige, Museo etnografico trentino e Consorzio Turistico Piana Rotaliana Königsberg.

Ecco l’elenco dei premiati:

Trentino DOP Chardonnay: 1. Cantina Rotaliana di Mezzolombardo, 2
Az. agri. Sandri Arcangelo, 3 Az. agri. Endrizzi Elio e f.lli; Menzione Az. agri. Grigoletti Bruno Vincenzo, Menzione Agraria Riva del Garda, Menzione Cavit;

Alto Adige Chardonnay: 1. Happacherhof dell’ITA di Ora, 2. Kettmeir, 3. Cantina Girlan; Menzione Cantina Colterenzi, Menzione Seeperle, Menzione Peter Zemmer;
Sauvignon DOP Trentino: 1. Cantina di La-vis e valle di Cembra; 2. Maso Grener, 3. Maso Cantanghel; Menzione Cavit, Menzione Cantina d’Isera;

Alto Adige Sauvignon: 1.Josef Brigl, 2. Seeperle, 3.Cantina Girlan, Menzione Seeperle, Menzione Cantina Kurtatsch, Menzione Cantina Tramin, Menzione Cantina Produttori san Paolo, Menzione Cantina produttori san Michele Appiano;
Trentino DOP Traminer aromatico: 1. Cantina Roveré della Luna, 2. Maso Poli, 3. Agraria Riva del Garda; Menzione Cantina Rotaliana di Mezzolombardo, Menzione Klinger di Pilati Umberto; Menzione Cavit, Menzione Mezzacorona, Menzione Cantina di La-vis e valle di Cembra, Menzione Madonna delle Vittorie, Menzione Pojer e Sandri;

Alto Adige Gewurztraminer: 1. Cantina Tramin, 2. Cantina Girlan, 3.Cantina Laimburg, Menzione Cantina Colterenzio, Menzione Mezzacorona, Menzione Cantina Bozen;
Trentino DOP Kerner: Menzione Cantina Micheli;
Alto Adige Kerner: 1. Abbazia di Novacella, 2. Weingut Niklas, 3. Cantina Bozen;

Trentino IGP e DOC Schiava: 1. Klinger di Pilati Umberto, 2. Azienda agricola Casimiro, 3. Cantina Zehnhof di Rossi Giacomo, Menzione Az. agri. Villa Persani di Clementi Silvano;
Alto Adige Schiava IGP DOP con sottozone: 1. Seeperle, 2. Cantina Kurtatsch, 3. Pfannenstielhof, Menzione Cantina Bozen, Menzione Seeperle, Menzione Cantina Laimburg, Menzione Cantina Tramin;

Trentino Merlot DOP: 1. Gaierhof, 2. Agraria Riva del Garda, 3. Mezzacorona, Menzione Cavit, Menzione Az. agri. Maso Salengo;
Alto Adige Merlot: 1. Cantina Bozen, 2. Cantina Colterenzio, 3. Cantina Laimburg, Menzione Happacherhof dell’ITA di Ora, Menzione CORA Weingut;

Teroldego Rotaliano: 1. De Vescovi Ulzbach, 2. Mezzacorona, 3. Cavit, Menzione De Vescovi Ulzbach, Menzione Az agri Fedrizzi Cipriano, Menzione Az vin f.lli Dorigati, Menzione Az. agri. Donati Marco, Menzione Cantina Rotaliana di Mezzolombardo.
Premio Unico Studenti Corso Enotecnico: Premio Unico, Az. Agri. De Vigili

Redazione Agenfood

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Torna su
×