(Agen Food) – Trieste, 22 set. – Trieste Meraviglia, l’originale Tour firmato V8+ che unisce cultura del vino e del territorio, prenderà il via lunedì 3 e proseguirà fino a domenica 9 ottobre, in occasione della settimana della Barcolana. Sulle tracce delle prime due edizioni, che hanno accompagnato gli amanti del Prosecco alla scoperta delle bellezze di Milano e di Verona, V8+ porta a Trieste il suo format di successo: un tour aperto a tutti che collega i luoghi più suggestivi della Città dei Venti, famosa per il suo patrimonio storico e il fascino eclettico. Sono 7 le meraviglie cittadine a cui corrispondono altrettanti locali dove poter degustare un calice di bollicine V8+ accompagnato da un finger food dedicato.

L’iniziativa promuove e divulga bellezza e cultura, rendendole accessibili a chiunque e rispecchia perfettamente lo spirito di V8+, che con il suo storytelling informale e democratico, racconta le bollicine italiane che hanno conquistato il mondo. Attraverso le sue sette bottiglie, V8+ descrive tutte le sfaccettature del Prosecco: consultando l’etichetta è possibile ripercorrere il processo di spumantizzazione con il metodo Martinotti e scoprire i giorni di fermentazione; la capsula, invece, rivela dettagli sul gusto e sul perlage. V8+, parte del progetto de Le Tenute del Leone Alato, lo spin-off vitivinicolo di Genagricola, holding agroalimentare del Gruppo Generali, instaura così un dialogo diretto con il consumatore, guidandolo in una scelta consapevole.

Il tour tra le vie del centro triestino parte dal Monumento a Domenico Rossetti, opera dell’artista Augusto Rivalta, a pochi passi dall’Antico Caffè San Marco, per poi proseguire con le altre tappe: la Sinagoga di Trieste, considerata tra i maggiori edifici di culto ebraici in Europa, poco distante dall’Osteria Enoteca Ai Cavai; la Casa delle Bisse, un palazzo dalla storia singolare, nelle vicinanze del Public House Central; il Tempio serbo-ortodosso, simbolo di un crocevia di culture, adiacente all’Amazon Coffee Shop; il Palazzo della Borsa, situato in una delle piazze principali, da cui spostarsi verso il Rex Cafè Gourmet; il Teatro Verdi, il cui maestoso colonnato si può ammirare sorseggiando un calice di V8+ presso il Citybar Tergesteo; ed infine, il Metro Cubo, la casa di tolleranza amata dal poeta e drammaturgo James Joyce, da cui dirigersi verso l’ultimo locale, il Nettare DiVino.

Presso i locali aderenti è disponibile la Loyalty Card V8+. Collezionando tutti e sette i timbri, ottenibili gustando un calice di Prosecco V8+ presso ciascun locale, si avrà diritto ad un omaggio.

Il tour Trieste Meraviglia è aperto a tutti: per partecipare basterà recarsi in uno dei locali partner, richiedere la mappa con il percorso e seguire le tappe alla scoperta delle meraviglie.

#TriesteMeraviglia #vino