skip to Main Content

Ciro Di Maio: «nelle mie pizze c’è la storia di Napoli»

Quarti di finale, mondiali di calcio Messico 1986, Inghilterra-Argentina, Diego Armando Maradona salta e, nonostante venti centimetri in meno rispetto al portiere, tocca per primo il pallone, e segna: la “Mano de Dios”, di culto partenopeo e non solo. Ciro Di Maio, il pizzaiolo che l’ha trasformata in una pizza simbolo, ci ha raccontato il rapporto con le sue origini napoletane e il suo impegno nel sociale.
Continua →
Agenfood
Back To Top
×