(Agen Food) – Desenzano del Garda (BS), 20 set. – cameo, azienda alimentare con sede a Desenzano del Garda che
conta attualmente circa 320 collaboratori, è da sempre impegnata nella costruzione di un ambiente di lavoro
inclusivo e stimolante che si rifletta positivamente sulle Persone che compongono l’azienda e, di conseguenza,
anche sulla qualità dei suoi prodotti e servizi.

Le politiche HR di cameo sono da sempre orientate ad azioni concrete finalizzate alla valorizzazione dell’Equità,
della Diversità e dell’Inclusione dei suoi collaboratori; questa attitudine dell’azienda in termini di gestione delle
risorse umane rispecchia perfettamente la sua anima e i valori che la rappresentano.

Per questo motivo, anche in un momento storico complesso come quello attuale, cameo riconferma i suoi investimenti in ambito HR per garantire il massimo supporto alle risorse e al loro sviluppo professionale all’interno dell’azienda.
Uno degli ambiti di attenzione all’interno delle politiche HR di cameo è il tema delle pari opportunità. L’azienda
vede attualmente il 46% di professioniste donne ricoprire posizioni dirigenziali e una quota pari al 30% di line
manager con almeno due riporti diretti.

L’impegno di cameo verso le pari opportunità l’ha portata ad essere la prima azienda in Italia nel settore Food & Beverage ad aggiudicarsi il premio per la Gender Equality rilasciato dal Winning Women Institute. L’attenzione alle donne in azienda e alle pari opportunità è dimostrata anche dal percorso di reinserimento delle collaboratrici dopo il periodo di maternità: cameo ha infatti implementato un periodo di reintegrazione strutturata al fine di rendere il momento del rientro il più sereno possibile.

cameo, inoltre, offre alle neomamme la possibilità di estendere il periodo di lavoro part-time oltre il periodo di
allattamento previsto, ovvero dal dodicesimo al diciottesimo mese di vita del bambino e garantisce loro il
mantenimento dei benefit aziendali anche durante il congedo.

Questi programmi sono strettamente correlati a una volontà chiara di supporto e contributo al mantenimento di
un buon bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata, un obiettivo che cameo sta perseguendo sempre più
attraverso iniziative concrete a supporto del benessere dei collaboratori. Tra queste, la possibilità di adottare
orari lavorativi estremamente flessibili e l’apertura dell’azienda verso il lavoro agile, tanto che già prima della
pandemia cameo aveva avviato un progetto pilota per implementare in forma più consistente lo smart-working.
Questo ha favorito l’azienda nella gestione del lavoro da remoto anche durante le fasi iniziali più critiche
dell’emergenza sanitaria. Proprio durante un periodo così delicato, cameo ha deciso di implementare tra le sue
attività settimanali anche una video-call tenuta dal Direttore Generale, Alberto de Stasio, attraverso la quale
tutti i collaboratori hanno potuto ricevere aggiornamenti in merito all’andamento del business e alle principali
iniziative attivate dall’azienda a favore delle proprie risorse. Questa iniziativa è rimasta attiva, ed è diventata un
appuntamento fisso molto apprezzato, a dimostrazione dell’importanza che cameo dà al coinvolgimento diretto
delle proprie risorse.

Con queste azioni l’azienda vuole prendersi cura delle proprie persone e sostenere la motivazione a sentirsi
parte di un progetto condiviso e al contempo a rinnovare la scelta verso questo luogo di lavoro. In questa
direzione, proprio per incentivare la permanenza in azienda e l’interesse verso il proprio percorso professionale,
cameo ha messo la formazione al centro come asset strategico offrendo, non solo alle figure più junior o ai
neoassunti ma anche ai collaboratori con seniority avanzata, piani formativi dedicati alle esigenze specifiche di
ciascun livello. Al termine dei percorsi di formazione ne viene valutata l’efficacia, sia attraverso il riscontro diretto
dei partecipanti che tramite il confronto con i responsabili di ciascuna area. In ottica di investimento, invece,
sulla crescita professionale dei giovani talenti, per supportarli nel consolidamento di abilità soft e hard, cameo
dà la possibilità di partecipare all’iniziativa “Essential Leadership Program”, un’attività che coinvolge tutte le
filiali internazionali del Gruppo Oetker e che si pone l’obiettivo di rafforzare abilità e competenze del personale
che ricopre posizioni manageriali. Il programma è rivolto sia a figure giovani che assumono per la prima volta
una posizione di leadership, sia a manager con esperienza che vogliono accrescere le proprie skills.

L’attività è basata su un programma di iniziative della durata complessiva di 16 settimane attraverso le quali i talenti
hanno la possibilità di interfacciarsi con colleghi internazionali in modo dinamico e interattivo.
“Investire nel benessere e nello sviluppo professionale dei nostri collaboratori per noi in cameo significa investire
nella salute della nostra impresa”, dichiara Monica Chiari, Head of People & Culture di cameo. “Siamo
fermamente convinti che permettere alle nostre Persone di sentirsi a casa grazie ad un ambiente lavorativo
stimolante, equo ed inclusivo rappresenti un valore aggiunto che influisce positivamente anche sulla qualità dei
nostri prodotti. Stiamo lavorando ad importanti novità, soprattutto in termini di formazione e talent attraction –
ambiti che purtroppo hanno subito un forte rallentamento a causa della pandemia – attraverso le quali
confermeremo ancora una volta il nostro impegno per offrire a tutti un luogo di lavoro in cui sentirsi appagati e
stimolati”.

#cameo #politicheHR # GruppoOetker #monicachiari