skip to Main Content

Food trend: Mocerino Frutta secca accompagna consumatori consapevoli

Tempo lettura: 2 minuti

(Agen Food) – Somma Vesuviana (NA), 12 feb. – di Pol. Cla. – Mocerino Frutta Secca non si concede pause e marcia a ritmi sostenuti in vista delle festività pasquali e Carmela Ragosta, responsabile controllo qualità dell’azienda campana, dichiara che il mercato, quello della frutta in guscio, si conferma costante nella domanda, a dispetto di un’offerta messa a dura prova dalle difficoltà di reperimento delle materie prime.

In sintesi si registrano volumi ridotti ai minimi termini a causa delle avverse condizioni climatiche, che hanno messo in ginocchio i raccolti, in particolare di arachidi pelate, con un conseguente aumento del prezzo di mercato nel 2023, che si stima resterà stabile anche per il 2024. A pesare sul prezzo di mercato sono in particolare i costi vivi dei vettori marittimi internazionali: con la modifica della precedente rotta – non più attraverso il Canale di Suez ma dirottando verso il Capo di Buona Speranza – il costo dei noli container passa da 2.000 a 6.000 dollari.  Inoltre sono maggiori tempi di transito che comportano fino a 20 giorni di ritardo, con una conseguente maggiorazione dei costi di carburante, cui si somma un incremento fino al 500% dei costi assicurativi, al fine di garantire la sicurezza delle merci. Se dovesse continuare lo sbarramento del transito nel Mar Rosso è conseguente una previsione sfavorevole per le importazioni dal cocco dell’Indonesia allo zenzero delle Isole Fiji. Migliore è il mercato per l’importazione di pistacchi provenienti dalle produzioni statunitensi: ampia disponibilità per differenti calibri, grazie al raccolto abbondante rispetto all’annata precedente.

Tuttavia la frutta secca si conferma un ‘food trend’ certamente per motivi etici, ma anche l’impatto ambientale che comporta la produzione dei prodotti di origine animale. Dunque una spinta significativa al mercato vegetale che si accompagna alla consapevolezza e all’evidenza scientifica circa il valore funzionale di questi alimenti. In tal senso Mocerino Frutta Secca accompagna i consumatori verso il plant-based.

Fondata da Carmine Mocerino negli anni ’50 a Somma Vesuviana (NA), Mocerino Frutta Secca è un’azienda a conduzione familiare, nata con l’obiettivo di valorizzare i prodotti ottenuti da terreni di proprietà, in particolare la frutta secca. Giunta oggi alla terza generazione di imprenditori con Salvatore Mocerino e i figli Antonio e Giuseppe, è tra i principali player nel comparto della frutta secca sia in Italia sia all’estero. La gamma dei prodotti a marchio Mocerino è ampia, tra noci, nocciole, mandorle, ma anche prodotti per il benessere quotidiano, come zenzero e frutta disidratata, oltre al variegato mondo delle migliori bacche: goji, mirtilli e tante altre referenze.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×