skip to Main Content

Loison racconta la propria terra in tutte le lingue del mondo

Tempo lettura: 6 minuti

(Agen Food) – Costabissara (VI), 22 mar. – di Donatella Graziani – Tutta la passione che si sente nel gustare un prodotto Loison nasce molto, molto tempo fa. Nel 1938 Nonno Tranquillo avvia il suo primo forno a Motta, una piccola frazione di Costabissara, e qui inizia la storia della Famiglia Loison. Trasmette il suo amore per l’arte della panificazione a suo figlio Alessandro, il quale nel 1969 avvia il suo laboratorio di pasticceria fresca. Gli anni passano e nel 1979 la Dolciaria Alessandro Loison (così come era conosciuta allora), ottiene l’ambìto premio Mercurio d’Oro.

Nel 1992 prende il timone dell’azienda di famiglia il nipote Dario e i prodotti iniziano a essere esportati in diversi paesi europei e anche oltreoceano. Arriva l’adesione a Slow Food sul finire degli anni Novanta e nel 1996 nasce la prima versione del sito web Loison, con cui l’azienda diventa visibile in ogni angolo del mondo e inizia le prime vendite on line dei suoi prodotti.

Seguono negli anni a venire moltissimi premi, la citazione tra le 100 Eccellenze Italiane 2021 su Forbes e nel 2022 a Loison viene finalmente riconosciuto il Marchio Storico grazie al constatato utilizzo del marchio Loison per almeno 50 anni.
Oggi Loison esporta i propri prodotti in oltre 70 paesi. “Grazie ai nostri prodotti rendiamo l’innovazione del gusto accessibile nel mondo, perché amiamo siano alla portata di tutti i gourmet. Ci impegniamo per fare la differenza sempre e ovunque”, dicono.

E la differenza Loison la fa davvero: da sempre attenti alla sostenibilità ambientale, in azienda si applica la cosiddetta metodologia Kaizen, modello giapponese che si sviluppa attraverso un modello lavorativo basato sul continuo miglioramento. L’attenzione alla sostenibilità si esplica anche attraverso un impianto di depurazione delle acque reflue, un impianto fotovoltaico per l’autoproduzione del fabbisogno energetico, l’adesione a Slow Food con lo scopo di salvaguardare le piccole aziende di eccellenza gastronomica, ma anche attraverso un’attenzione particolare dedicata al packaging: le shopper Loison sono infatti realizzate in TNT ricavato dal riciclo delle bottiglie di plastica.

L’attesa è ciò che contraddistingue i prodotti Loison: orgogliosi di aspettare ben 72 ore, i pasticcieri Loison dedicano alla paziente lavorazione degli impasti tutta la loro cura, la loro attenzione e la loro pazienza: si parte dal lievito madre, rinfrescato ogni 6 e ogni 12 ore, si crea l’impasto attraverso una progressiva aggiunta degli ingredienti e si fa riposare, mentre lenta scorre la lievitazione. Segue la porzionatura degli impasti e la modellazione e una nuova fase di riposo che permette un’ulteriore lievitazione. La lievitazione finale dura ben 12 ore e assicura un prodotto fragrante e un aroma durevole. Prima della cottura, i prodotti devono ancora passare per la finitura di superficie (che va dal tradizionale taglio a croce sulla superficie, alla copertura con cioccolato o glassa di mandorle). Una volta finito, il prodotto viene cotto e messo poi a raffreddare naturalmente per altre 6/8 ore.

La fase finale è quella del confezionamento e questa è una fase a cui Sonia Pilla, moglie di Dario Loison, si dedica con tutta sé stessa: “Attraverso le collezioni do anima ai miei pensieri più profondi e cerco di trasmettere la mia sensibilità che non mi abbandona mai in tutte le cose che creo”.
Anno dopo anno Sonia Pilla, con il brand Sonia Design, rinnova i look dei prodotti Loison, curando ogni minimo dettaglio con una sapienza e una cura impeccabili.

Per quanto riguarda gli ingredienti, facendo parte da oltre 30 anni dell’Associazione Slow Food, Loison ne utilizza ovviamente i presidi che nel solo elencarli ci si perde in un turbinio di profumi e sapori meravigliosi: il Mandarino Tardivo di Ciaculli, il Chinotto di Savona, il Fico di Calabria, Mandorle di Avola, Pistacchi di Bronte e Nocciole delle Langhe. E ancora, Vaniglia Mananara del Madagascar, Sciroppo di Rose Liguri, Liquirizia di Sibari e Cedro di Diamante. Il cioccolato utilizzato nelle preparazioni deriva da un monorigine di selezionati cru di provenienza sudamericana. L’uva sultanina proviene dalla Turchia, i vini passiti sono italiani e preziosi come ad esempio il Recioto di Gambellara.

Le Linee
Sono tre le linee con cui Loison interpreta le sue colombe e le sue focacce:
Linea Top, Linea Pasticceria e Linea Tuttigiorni.

La Linea Top rappresenta l’eccellenza di Casa Loison, gli ingredienti utilizzati sono tutti pregiati, freschi e con certificazione di origine controllata. Il packaging è curato nei minimi dettagli: le scatole di cartone sono decorate con disegni che rappresentano frutta e fiori, fiori di pesco, peonie o rose. Si possono scegliere le versioni in scatole di latta, in cappelliere decorate e – novità di quest’anno – anche in splendidi e morbidissimi sacchetti di cotone dai colori molto tenui del rosa, dell’azzurro e del verde acqua, ognuno impreziosito da un fiocco e un cuoricino argenteo.

La Linea Pasticceria si distingue per gli ingredienti selezionati e garantiti da Loison e per la lavorazione che avviene nel rispetto dei tempi di lievitazione e secondo sistemi di lavorazione moderni, il cui risultato è un prodotto altamente digeribile, dall’impasto morbido. Tra i gusti delle colombe della Linea Pasticceria troviamo: la Colomba Classica Tradizionale con Arancio, quella con limoni canditi e crema al limone, una versione con crema allo zabaione e l’immancabile versione senza canditi.

La Linea Tuttigiorni è stata creata per una pausa di gusto in tutti i momenti della giornata, un’idea semplice ma con la qualità garantita da Loison. In questa linea troviamo la Colomba alla Crema di Zabaione, quella con gocce di Cioccolato e la Classica Tradizionale con Arancio.

La produzione di Loison non si ferma alle colombe e alle focacce dolci nel periodo pasquale e nei panettoni e pandori in quello natalizio, ma si arricchisce durante tutto l’anno anche di vari tipi di biscotti: 12 gusti per ogni mese dell’anno, biscotti che coinvolgono tutti e cinque i nostri sensi.

I biscotti si possono gustare nella linea “Classici” dalle consistenze ricche e fragranti e profumati da aromi classici, ma mai banali. Nella linea “Frutta” i biscotti prendono le forme dei frutti con cui sono arricchiti e quindi troviamo limone, albicocca e pera. Infine nella linea “Meditazione”, biscotti perfetti per accompagnare un liquore o una tisana, troviamo biscotti fragranti al gusto di camomilla, amarena e cannella, liquirizia.

E poi ancora piccole torte, ma grandi delizie: la Sbrisola, la Tosa e la Bonissima.
La Tosa è ispirata a Mirandolina, protagonista de “La Locandiera” di Goldoni e si propone in due gusti: la versione nocciola e caramello salato e quella con cioccolato e caramello salato.

La Bonissima è un dolce della tradizione modenese a cui lo stesso Dario Loison è molto legato per i ricordi di fanciullezza che il dolce stesso gli evoca. La Bonissima è presente nei gusti “Nocemiele”, “Ficomandorla” e “Marronglacé Nocciola”.

La Sbrisola, che nasce come dolce fatto con ingredient poveri e della tradizione popolare, trova nella sua interpretazione di Loison un arricchimento nei gusti in cui viene proposta e cioè: Mandorla Mais, Nocciola Ciocco, Riso Menta e ancora, Noce Miele, Nera, Pistacchio.

E ancora, il Filone. E’ così che si chiama il panfrutto, di cui Dario e sua moglie Sonia hanno recuperato la ricetta dagli archivi del padre, una ricetta storica rivisitata per portarla a nuova vita e arricchendola con ingredienti pregiati e una golosa copertura. I gusti in cui il Filone si presenta sono: Uva, Frutta, Mandarino, Pere Spezie, Cioccolato e Limone.

Ultima, ma non meno golosa, la Veneziana è il diamante dell’arte pasticcera di Loison. A partire dal packaging, impreziosito da un’osella – la moneta dei membri del Gran Consiglio del Doge – e ideato da Sonia Design, la Veneziana è la tipica focaccia dolce di Venezia che Dario Loison oggi ha voluto impreziosire con bouquet di fragranti spezie selezionate. I gusti della Veneziana sono: Classica, Mandarino, Pistacchio e ancora Amarena & Cannella, Cioccolato & Spezie, Albicocca & Spezie.

Sempre attenti alla modernità e all’innovazione, ma ben saldi nella loro storia piena di successi, Loison è presente – oltre che sui vari social – anche su YouTube con un proprio canale, sempre aggiornato con novità, ricette, interviste e storie del fantastico e goloso mondo di Loison.
https://youtu.be/205-fQi1C7A

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top