(Agen Food) – Roma, 27 ott. – Con Anthony Genovese alla guida della cucina e Matteo Zappile della sala, il ristorante più premiato della Capitale si distingue nel panorama italiano secondo 50TopItaly, la guida che elenca i migliori ristoranti d’Italia.

Il Pagliaccio non solo scala la classifica di ben 7 posizioni rispetto al 2021, passando dalla 16ª alla 9ª, entrando quindi nella top 10 degli Italian Best Restaurants. Ottiene anche il titolo di “Pranzo dell’anno 2022”, riconoscimento questo, firmato Pastificio dei Campi, unico nella top 50.

50TopItaly premia quindi il concept del pranzo da Il Pagliaccio, amplificando anche il riconoscimento positivo sull’offerta generale del ristorante, composta da una sala che si fa portavoce di una cucina che affonda le sue radici nella cultura francese, valorizza le sue origini italiane ma non disdegna – anzi, ricerca – contaminazioni con luoghi lontani, spingendosi fino alle tradizioni orientali.

Specchio dello chef Anthony Genovese, sia nella controversa figura circense che nei raffinati spazi, il ristorante Il Pagliaccio apre le porte a Roma nel 2003. Diciassette anni di crescita ed evoluzione hanno portato il ristorante a essere una delle realtà di prestigio della Capitale, l’unica nel cuore della città a essere insignita dal 2009 di due stelle Michelin.

Una cucina raffinata, unica e inequivocabile. I quattro menu – Circus, Orme, Terrae e Intermezzo – esprimono la creatività e l’esperienza di una vita in un susseguirsi di piatti che abbracciano il mondo intero, seguendo un parallelo di sapori e aromi che spazia dall’Italia alla Francia, fino al lontano Oriente. In ognuna delle sue creazioni lo Chef Anthony Genovese è supportato in cucina dal suo sous-chef Francesco Di Lorenzo, e in sala dall’organizzazione e dalla professionalità del restaurant manager e chef sommelier Matteo Zappile.

#ristoranteilpagliaccio #50topitaly #anthonygenovese #pranzodellanno2022