Skip to content

Martinelli di ITALMOPA ai Durum Days

(Agen Food) – Roma, 16 maggio 2024 – Ai Durum Days di Foggia, Vincenzo Martinelli, Presidente della Sezione Molini a frumento duro ITALMOPA – Associazione Industriali Mugnai d’Italia discute sull’incremento della qualità del frumento duro nazionale.

“Quando affrontiamo il tema delle importazioni dobbiamo innanzitutto ricordare che la produzione italiana di frumento duro risulta strutturalmente deficitaria, in misura del 40%, rispetto alle esigenze quantitative, e talvolta qualitative, dell’industria molitoria nazionale, la quale deve, a sua volta, rispettare i rigidi capitolati predisposti dall’Industria pastaria per ottenere un prodotto, la pasta, fiore all’occhiello dell’agroalimentare italiano” afferma Vincenzo Martinelli.

Per comprendere meglio, il fabbisogno nazionale di frumento duro si attesta annualmente sui 6,5 milioni di tonnellate destinate per la maggior parte all’industria della pasta, mentre in Italia ne vengono prodotti circa 4 milioni, occorre quindi necessariamente importare mediamente 2,5 milioni di tonnellate. Sottolinea Martinelli: “sicché si tende a criminalizzare le importazioni quando in realtà risultano imprescindibili e non alternative alla produzione nazionale”.

Prosegue Martinelli:  “Come evidenziato in numerose altre occasioni, siamo al contempo favorevoli all’implementazione di strumenti volti a valorizzare il grano duro italiano,primo fra tutti, il ricorso ai contratti di filiera, la valorizzazione, attraverso tali contratti, della produzione nazionale consente di ridurre il differenziale negativo tra le quotazioni del grano nazionale e quello di importazione, riconoscendo agli agricoltori più virtuosi un prezzo altamente remunerativo in funzione degli sforzi messi in atto per incrementare la qualità della materia prima”.

Il Presidente conclude “La nostra Associazione dimostra quindi ancora una volta di avere a cuore l’interesse dell’intera filiera nell’ottica della massima collaborazione” conclude Martinelli “Alla luce di quanto sopra, ci auguriamo vivamente che questo approccio possa essere condiviso anche dagli altri attori che la compongono e che si possa finalmente porre termine a inutili quanto fuorvianti dichiarazioni in merito alla qualità tecnologica e sanitaria della materia prima importata, dimostratasi essere invece ottima anche a seguito del piano straordinario di controlli messi in atto dalla Cabina di Regia istituita lo scorso mese di novembre dal Masaf.”

Redazione Agenfood

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Torna su
×