(Agen Food) – Milano, 30 nov. – Blue Note Milano, famoso jazz club con ristorante del quartiere Isola che dal 2003 offre oltre 300 concerti all’anno di altissima qualità con artisti italiani e stranieri, in occasione di Capodanno 2022 propone una cena di gala con un raffinato menù ideato dallo chef Federico Tronci, composto da 6 portate accompagnate da una degustazione di vini pregiati, accuratamente selezionati dai sommelier del jazz club.

Gamberone in tempura con maionese alla paprika affumicata
Lingottino di salmone affumicato perle al lime, stracciatella, pomodoro appassito e riso venere soffiato
Risotto Acquerello mantecato alla zucca delica, nocciola tonda gentile IGP e gocce di taleggio Dop
Sorbetto al mandarino
Filetto di manzo spadellato, scaloppa di foie gras d’oca e tartufo nero di Norcia
Mousse ai cioccolati e frutto della passione

Non mancherà il tradizionale brindisi con panettone, pandoro e clementine e, dopo la Mezzanotte, cotechino e lenticchie di buon auspicio per il 2022.

A far da cornice alla cena, un sottofondo musicale d’eccezione, vera cifra distintiva che rende il Capodanno al Blue Note davvero unico e speciale: aprirà la serata il jazz swing del trio di Domenico Mamone per uno speciale tributo a New Orleans, città natale del jazz; dopodiché il palco sarà affidato all’Harlem Gospel Choir, unanimemente considerato uno dei migliori cori gospel al mondo. Il gruppo, ribattezzato “Angles in Harlem” dagli U2, è stato fondato nel 1986 da Allen Bailey ed è costituito da alcuni dei migliori cantanti e musicisti delle numerose Black Church in Harlem: dopo più di trent’anni continua a riscuotere successo in ogni angolo del pianeta, portando ovunque nel mondo una maggiore comprensione della cultura afro-americana e della musica ispirata chiamata Gospel così come si suona nella Black Church. Allieterà la cena e la serata con un tradizionale repertorio gospel dedicato al Natale e alle feste, infondendo nel pubblico gioia e serenità.

#bluenotemilano #cenonecapodanno