skip to Main Content

Presentata oggi Roma è Gelato: “Pronti a stupirvi”

Tempo lettura: 6 minuti

(Agen Food) – Roma, 17 apr. – di Olga Iembo – Un’idea nuova, pioneristica, che si annuncia come un tripudio di colori, di sapori, di musica, di amici, famiglie, coppie e single, tutti travolti dall’irresistibile ciclone sensoriale che è il gelato!

Dal 29 al 1° maggio Roma sarà gelato, anzi… “Roma è Gelato”, con la prima edizione di un evento unico che promette sorprese e gustose meraviglie, e che saprà stupire anche con l’inaspettato, perché se il protagonista indiscusso sarà il vero gelato artigianale Made in Italy, con tutti i suoi grandi trend del momento, si viaggerà alla scoperta del gelato in abbinamento alla pizza, a quello più ‘salutare’ per gli sportivi, dal gelato al minestrone di verdure a quello dedicato agli amici a quattro zampe, dal gelato gastronomico a quello unito alla mixology, dal gelato in abbinamento allo champagne a quello da gustare insieme a rum e sigari, fino al gelato che utilizza gli insetti come parte proteica.

“Roma è gelato” parte in quarta e si propone di dar vita a un “osservatorio sul mondo della gelateria”, dopo un tour per le regioni del Belpaese in agenda per il prossimo anno, ed è stato messo in piedi con tale entusiasmo da far accorrere alla corte di uno dei prodotti più amati del mondo, da ogni angolo d’Italia, maestri gelatieri, ma anche chef, maestri pizzaioli e pasticceri. Gli organizzatori non si sono posti limiti nel concepire una tre giorni in cui ci sarà spazio veramente per tante idee e tanti ospiti, che del gelato e del suo mondo declineranno ogni sfumatura, ogni connessione, ogni argomento connesso alla gelateria moderna con i suoi valori principali, così che si parlerà anche di sostenibilità, di fare impresa, di qualità, di nutrizione e sport, sviluppo, tecnica, ricerca, nuovi trend ed educazione alimentare, ed ogni tematica avrà talk, laboratori, presentazioni, masterclass e show cooking dedicati e, per completare l’opera, ogni giorno eventi d intrattenimento e musica live, e un’area didattica per bambini.

Su questa idea “dirompente” ha fatto il punto per Agen Food Valentina Vitale, Partner & Client Director di Kitchen Strategy, a margine della conferenza stampa di presentazione della manifestazione: “Questa idea – ha detto – nasce dal fatto che ho sempre organizzato eventi sul gelato per gli addetti ai lavori, ma il confronto sulla crescita, sugli sviluppi e sulla produzione di questa meraviglia rimane di solito fra di loro. Ho pensato, dunque, che il pubblico dovesse essere messo al corrente di tutte l’evoluzione del mondo della gelateria e della pasticceria, e quindi serviva questo ‘spazio’ dove gli addetti ai lavori si raccontano e raccontano il loro prodotto, dalla materia prima alla lavorazione, a come ciò racconti il loro territorio, fino al prodotto finale: il gelato, che è fonte di felicità!”.

L’evento, naturalmente, punta sull’artigianalità del gelato, e anche “sulla trasformazione delle materie prime e sulla scelta del prodotto da trasformare – spiega Vitale -. Noi siamo per il “chilometro buono”, e non solo per il “chilometro zero”, perché ci sono prodotti incredibili che magari non sono prodotti a pochi chilometri da casa: si pensi al limone di Sorrento, tanto per dirne uno, ed è giusto che vanga raccontato in tutte le gelaterie d’Italia. A proposito di questo, parleremo con Carlo Catani, docente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, e autore del libro ‘Il Chilometro Consapevole’, della sostenibilità dei gusti nelle gelaterie, in base a un apposito cartellone gusti, imparando a capire quanto sono ‘sostenibili’ quei gusti nelle gelaterie”.

Tantissimi i temi che si approfondiranno nella tre giorni: “Declineremo il gelato in tutte le sue tematiche e le sue versatilità – anticipa Vitale -: dal gelato gastronomico al gelato legato al mondo della mixology, dal gelato tradizionale a quello per gli amici a quattro zampe, dal gelato per gli intolleranti al gelato su ‘zero waste’, cioè su ‘scarti di produzione’ che invece diventano ingredienti speciali per essere trasformati in gelato. Ma parleremo anche di sostenibilità nelle gelaterie dal punto di vista non soltanto ambientale ma anche finanziario, parleremo di salute, sport e nutrizione, e quindi di sani stili di vita legati anche alla logica del piacere, perché il gelato fatto con certi criteri è veramente per tutti. Il gelato è sano ed è anche buono. Tanto che ogni giorno faremo delle lezioni di workout e il premio sarà un gelato proteico! Parleremo anche di intrattenimento, perché la logica del piacere del gelato va raccontata sottolineata e sostenuta, e quindi ci saranno gelato al cioccolato rhum e sigaro, 5 distillati e 5 zabaioni, diversi pizza bolle e gelato, e anche armocromia e gelato, con il gelato in palette di diversi colori perché si possa scegliere quello che normalmente si indossa o si preferisce, e tantissime attività per i bambini, che devono sapere come viene trasformato un limone o una fragola, da dove viene il cioccolato, da dove viene la nocciola, perché questo racconta in Italia il nostro valore che è il patrimonio eno-gastronomico che abbiamo”.

E questa prima edizione di “Roma è gelato” è solo l’inizio, promette Valentina Vitale che anticipa: “Il prossimo anno faremo uno spin off di ‘Roma è gelato’, andremo un po’ in tour in tutta Italia per poter raccontare come viene declinato il gelato in tutte le regioni e alla fine faremo qui a Roma, ogni anno, il resoconto della situazione. Roma è gelato, insomma, diventerà un ‘osservatorio sul mondo della gelateria’, dal punto di vista produttivo, scientifico, ma anche tecnico”.

Tutto è pronto, dunque, per un bel passo nel senso della definitiva ripresa, della “rinascita per il settore della somministrazione dopo la crisi dovuta alla pandemia”, hanno sottolineato in conferenza stampa dallo Studio Pandiscia-Pecoraro, l’Advisor Legale dell’evento, “perché è stato orribile vedere, come ha riassunto un report di Confesercenti, che nel biennio terribile del Covid solo nel Lazio hanno chiuso 1200 imprese”.

Ma ora si torna alla ribalta, anche con “Roma è gelato”, e in molti hanno voluto esserci, come i numerosi sponsor dell’iniziativa fra cui Fattoria Latte Sano, che “non poteva mancare – ha spiegato il Direttore Commerciale oggi -, perché vogliamo far conoscere la materia prima del gelato, il latte e la panna, che se è di alta qualità come il nostro fa la differenza”.

E allora non resta che organizzare la visita a “Roma è gelato”, dal 29 aprile a giorno 1° maggio al PratiBus District, nel quartiere Prati, per ritrovare o scoprire tutto della passione più atavica di grandi e piccini.

GLI OSPITI
Ecco solo alcuni dei grandi maestri gelatieri protagonisti degli eventi di Roma è Gelato 2023: Paolo Brunelli (Paolo Brunelli), Marco Radicioni (Otaleg), Veronica Fedele (Gretel Factory), Eugenio Morrone (Il Cannolo Siciliano), Cinzia Otri (Gelateria della Passera), Valerio Esposito (Gelateria Tonka), Stefano Guizzetti (Ciacco Lab), Stefano Ferrara (Stefano Ferrara Gelato Lab), Maurizio Dattilo (Gelato San Lorenzo), Alessandro Giuffrè (Giuffrè), Dario Rossi (Greed-Avidi di Gelato) e tanti altri.

Ma non solo: tanti anche gli chef, maestri pizzaioli e pasticceri che si avvicenderanno sul palco dell’evento, tra masterclass, laboratori e cooking show. Eccone solo alcuni: i maestri pasticceri Marco Pedron (Direttore Didattico Pasticceria di Congusto Gorumet Institute) e Dario Nuti (Roma Cavalieri); i pizzaioli Pier Daniele Seu (Seu Pizza Illuminati), Alessio Muscas (San Martino Pizza & Bolle), Alessio Mattaccini (Spiazzo), Giuseppe Colletto (That’s Amore Raffadali) e Mauro Pedone (San Biagio Pizza & Bolle) e tanti altri.

Presenti più di 20 stand di famose gelaterie artigianali da tutta Italia, con i loro gusti più iconici tutti da assaggiare. Solo qualche nome: Stefano Ferrara Gelato Lab, Neve di Latte, Gretel Factory, Greed Avidi di Gelato, Gelato San Lorenzo, Giuffrè, DeCore, Gunther Gelato, Manny’s, Gelarmony, Perfecto, Caduzini e Zoldani, Lenci in Darsena, Fortini La Gelateria, Doppia Panna, L’Officina-Gelato & Bakery, Mamò, Settimo Gelo.

I biglietti per accedere alla manifestazione sono acquistabili sul sito www.romagelato.it. Parte dell’incasso dell’evento verrà devoluto all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, che è Partner istituzionale dell’evento.

Gli organizzatori, gli sponsor e i partner dell’evento

L’organizzazione dell’evento è di Kitchen Strategy, food communication e consulting; Paolo Brunelli è il Direttore Artistico Gelato; Stefano Ferrara il Direttore Artistico Tecnico; Marco Pedron il Direttore Artistico Pasticceria; Dario Rossi è il Responsabile Gelato Naturale; Veronica Fedele la Responsabile Didattica Bambini. Food Confidential è Press Office e Content Partner dell’evento. Lo Studio Pandiscia-Pecoraro è l’Advisor Legale dell’evento.

Sponsor: Fattoria Latte Sano (Main Sponsor), S.C Impianti, Orion, Valrhona, Antes Group, Sage Appliances, Agrimontana, Roboqbo, Nocciolcono, Motor Power Company, Acqua Fiuggi, Lacum Gin, Farmacia Tre Madonne, Manna, Polin, Velier, Pratesi, Amedei, Alpro, Petra, Buchi, Italpol, Manna, GConsulting, Baileys, Aircraft Engineering Academy Srl.

Partner: Agrididattica, Kitchen-Strategy, Studio Pandiscia-Pecoraro, Gingiro, 5e28, Verde Pistacchio.
Media Partner: Tele Ambiente. Con il Patrocinio di: Comune di Roma, Sport e Salute.

Espositori: Okel, B2B Food, Lovebau-Bravo Cookies, Sara Zampini Events, Cicogna, Valentina D’Orazio.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×