Skip to content

RANA È LA PASTA UFFICIALE DEL GIRO D’ITALIA 2021 CON UNA NUOVA GAMMA TUTTA IN ROSA

(Agen Food) – Roma, 15 mar. – Il Pastificio Rana, pasta ufficiale del Giro d’Italia 2021, presenta un’esclusiva linea di ravioli in edizione limitata dedicata alla competizione ciclistica più amata del nostro paese.

Un tributo a due passioni italiane, la tavola e lo sport, a cui si unisce il costante impegno di Rana verso i più bisognosi grazie alla collaborazione con Banco Alimentare.

Rana, da sempre conosciuto per la bontà e la creatività dei propri prodotti freschi, è la pasta ufficiale del Giro d’Italia 2021 e per l’occasione lancia la speciale limited edition “Rana – Giro d’Italia”. Una gamma di pasta fresca ripiena, composta da quattro ricette regionali tutte vestite di rosa, come la storica maglia, per celebrare la partnership con la corsa ciclistica più leggendaria del nostro paese. E come gli atleti attraverseranno l’Italia in sella alla propria bicicletta, così Rana la percorrerà da nord a sud, di cucina in cucina, di tradizione in tradizione, di dialetto in dialetto, con quattro tappe dal gusto unico.

Il progetto, che unisce in un connubio perfetto spirito sportivo e gusto, nasce dal forte legame di Rana per il territorio italiano e dalla condivisione di valori che accomunano il Pastificio e la seguitissima manifestazione.

Un incontro tra due eccellenze italiane all’insegna del grande amore per l’Italia.

 “La mia passione per il ciclismo ha radici profonde. È uno sport che pratico abitualmente e che ho sempre avuto nel cuore, tanto da essere stato Amministratore Delegato dei Mondiali di Ciclismo organizzati a Verona nel 2004” dichiara Gian Luca Rana, Amministratore Delegato del Pastificio Rana. “È quindi motivo di grande gioia e orgoglio per me essere pasta ufficiale del Giro d’Italia 2021 ed accompagnare così una delle più gloriose competizioni del nostro paese. Il Giro racconta una bellissima storia italiana che congiunge le generazioni, proprio come la nostra. Impegno, sacrificio, energia, coraggio e spirito di squadra: principi che rendono unico questo sport in cui mi rispecchio e che da sempre mi guidano come imprenditore e capitano di una squadra di 3.500 persone.”

Il Presidente di RCS MediaGroup, Urbano Cairo, ha dichiarato: “Il Giro d’Italia e l’azienda Rana sono due eccellenze del made in Italy riconosciute in tutto il Mondo. Questa partnership racconta una storia italiana con una tradizione che nasce dalle radici e dalla cultura del nostro Paese.  Lo sport e l’arte culinaria sono due simboli dell’Italia che rappresentano, raccontano e valorizzano tutti i nostri territori. Quest’anno, inoltre, avremo una tappa che terminerà a Verona – splendida città che ha ospitato molte volte la Corsa Rosa e casa del nostro partner – che sono certo ci accoglierà nel migliore dei modi. Il Giro d’Italia è da sempre una famiglia itinerante, che entra nelle case di milioni di persone, e da oggi anche la famiglia Rana ne fa parte a tutti gli effetti. Voglio dare loro il mio più caloroso benvenuto.”

Il Giro d’Italia a tavola: le quattro tappe del gusto

Con la nuova linea “Rana – Giro d’Italia” il Pastificio Rana rende omaggio a quattro meravigliose regioni, tre delle quali attraversate dall’evento ciclistico 2021, traendo spunto dalle storie, dalla gastronomia e dagli accenti che li caratterizzano. Un tributo che Rana fa nel proprio stile unico, mettendo le mani in pasta e puntando sugli ingredienti che lo contraddistinguono: creatività, qualità e innovazione. Nasce così un’edizione limitata, disponibile da oggi fino a settembre 2021, che porta in tavola quattro ricette della tradizione italiana avvolte in uno scrigno di sottile pasta fresca, un vero e proprio piatto nel piatto!

Dal baccalà mantecato alla norma, dall’ossobuco e risotto con zafferano alla carbonara, Rana realizza un viaggio tra i sapori d’Italia, ispirandosi alla grande varietà che caratterizza il nostro paese: una ricchezza di gusti, cultura e dialetti che ne rende irripetibile ogni angolo. Le tappe di questo percorso culinario sono interpretate in chiave nuova e originale dal Pastificio e danno vita a espressioni di gusto inedite per un Giro d’Italia gastronomico che, grazie a quattro generosi ripieni, attraversa e unisce tutto lo stivale.

  • Ravioli con ripieno di Baccalà Mantecato: Rana rievoca la vocazione cosmopolita dei marinai veneti con un piatto ricco di sapore e di storia a base di stoccafisso, conosciuto durante i loro viaggi nei Mari del Nord. L’antica ricetta si trasforma così in un ripieno morbido e goloso, contenuto in uno squisito raviolo a forma quadrata.
  • Ravioli con ripieno di Ossobuco e Risotto allo Zafferano: il gusto raddoppia con un omaggio a due specialità lombarde d’eccezione. Due ripieni distinti, da cui nasce un incontro armonioso fatto di due ravioli diversi presenti nella stessa confezione, caratterizzati da due sfoglie e due sapori. La nota intensa dell’ossobuco si abbina così alla consistenza vellutata del risotto allo zafferano per un’esperienza tutta da condividere.
  • Ravioli con ripieno alla Carbonara: piatto iconico del Lazio, la Carbonara non ha bisogno di presentazioni e ha ispirato Rana nel creare un cuore cremoso dal gusto deciso e inconfondibile, custodito all’interno di deliziose mezzelune di pasta fresca.
  • Ravioli con ripieno alla Norma: terra ricca di storia e dalla meravigliosa cucina, la Sicilia dà i natali a una celebre ricetta che riunisce tutti i sapori del Mediterraneo: la Norma. Dal pomodoro alla melanzana, gli ingredienti sono racchiusi in una sfoglia dalla forma quadrata che conquisterà tutti i sensi.

Le novità regionali, in confezioni da 250g, saranno disponibili nel banco frigo ad un prezzo consigliato di € 3,99.  

La campagna di solidarietà: Rana accanto a chi ha bisogno

La nuova gamma “Rana – Giro d’Italia” celebra il legame di affetto che Rana nutre da sempre per il territorio italiano, ponendo un’attenzione speciale verso i più bisognosi. Il Pastificio prosegue infatti il proprio impegno nella lotta alla povertà e vuole abbracciare idealmente, da nord a sud, tutti coloro che si trovano in difficoltà attraverso un’iniziativa solidale di grande concretezza.

Rinnovando la collaborazione con Banco Alimentare, con cui l’azienda veronese coopera da anni, Rana sceglie di essere accanto a chi non può permettersi un pasto, per continuare a portare un momento di serenità proprio dove c’è più bisogno. Per ogni confezione acquistata di ravioli “Rana – Giro d’Italia” infatti il Pastificio donerà un prodotto fresco Giovanni Rana a Banco Alimentare, che grazie a 2.000 volontari e 8.000 strutture caritative si occupa di distribuire generi alimentari in tutta Italia. Un importante gesto di solidarietà per portare un aiuto tangibile in questo periodo segnato dalla pandemia e dalla conseguente crescita dell’indigenza che si sta verificando.

 “Sono sempre stato fortemente convinto del ruolo di responsabilità che le imprese devono avere all’interno della società, soprattutto in momenti come questi” dichiara Gian Luca Rana. “La difficile congiuntura che stiamo vivendo richiede capacità di visione, impegno e costanza per poter creare e dare valore non solo ai propri dipendenti ma anche alla comunità tutta. É con questo spirito che ho voluto realizzare questo nuovo progetto proprio per rinnovare la vicinanza e la solidarietà alle persone più deboli.”

Rana torna quindi a coinvolgere i propri consumatori per raggiungere insieme il maggior numero di persone bisognose possibili, trasformando la spesa in un momento di generosità, sempre nell’ ottica di grande trasparenza che ha caratterizzato tutte le attività di solidarietà del Pastificio.

Pastificio Rana apre le sue porte nel 1962 a San Giovanni Lupatoto, Verona. Da lì inizia il suo viaggio nell’eccellenza e nel gusto, tra tradizione e innovazione. Fondata dal presidente Giovanni Rana, l’impresa è guidata da oltre 30 anni da Gian Luca Rana, amministratore delegato, che ha portato il Gruppo a diventare leader mondiale nella pasta fresca, liscia e ripiena, gnocchi, piatti pronti e sughi.
Da una piccola realtà familiare italiana, di circa 35 collaboratori, situata in un paesino della provincia veronese, l’azienda è cresciuta costantemente. Con la sua pasta fresca ha raggiunto mercati in cui appariva, ai più, impossibile valorizzare un prodotto così legato alla tradizione gastronomica italiana. Un sogno che si realizza grazie alla passione e alla visione di Gian Luca Rana, che individua nell’innovazione, nell’internazionalizzazione e nel valore delle persone, i motori fondamentali per il successo, proiettando così il Pastificio nel futuro.
Rana concentra i propri investimenti e impegno nella ricerca e sviluppo, nella selezione delle migliori materie prime, con l’obiettivo di proporre ai consumatori solo prodotti della più alta qualità e con un gusto unico. Questi ingredienti, uniti a passione e grande esperienza, hanno permesso di far conoscere e apprezzare i prodotti Rana in 60 Paesi nel mondo. Dal 2007 l’azienda è entrata anche nel mondo della ristorazione con un format di “show cooking”, dove i piatti vengono preparati al momento in una grande cucina a vista. Ad oggi la catena conta 23 ristoranti distribuiti in tutt’Italia, più uno a Berlino. Oggi il Pastificio Rana ha 8 stabilimenti (5 in Italia, 1 in Belgio e 2 in USA) ed è una grande famiglia di 3.500 persone che condividono gli stessi valori. In questi anni la creatività e l’ossessione per la qualità non sono certo rimaste immutate, ma si sono moltiplicate grazie al lavoro, al talento e alla ricchezza dei diversi punti di vista di ognuno dei componenti di questa grande squadra.
Rana è una storia d’amore, rispetto e passione per la pasta fresca, che da quasi 60 anni la grande famiglia Rana porta sulle tavole di tutto il mondo, condividendola con un numero sempre più grande di persone.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Torna su
×