skip to Main Content

Approvato nella notte emendamento per esenzione Irpef agricola

Tempo lettura: 2 minuti

(Agen Food) – Roma, 14 feb. – Le commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno approvato nella notte l’emendamento al decreto Milleproroghe sull’Irpef agricola. La norma stabilisce per il 2024 e il 2025 l’esenzione totale per i redditi agrari fino a 10mila euro e introduce uno sconto del 50% per quelli tra 10mila e 15mila euro. Oltre questa soglia l’Irpef torna piena. La misura costerà circa 220 milioni per il 2025 e poco più di 130 milioni per il 2026, e le risorse verranno recuperate dal fondo per l’attuazione della delega fiscale. Le commissioni hanno approvato inoltre l’emendamento che rinvia al 30 giugno l’obbligo di assicurazione sui mezzi agricoli nelle aree private.

Ieri, dopo che il governo ha depositato il testo da inserire nel Decreto Milleproroghe, il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha dichiarato in una nota: “La scelta di garantire, in un momento di difficoltà del mondo agricolo, un ulteriore intervento di sostegno è frutto del lavoro del ministero dell’Agricoltura e dell’Economia che hanno elaborato una proposta di intervento fiscale più equa e che raccoglie le istanze proposte in occasione del tavolo con le organizzazioni agricole che si è svolto la settimana scorsa. Un incontro nel quale ho recepito le proposte delle organizzazioni e al quale ho presentato i tanti risultati ottenuti dal nostro Governo in Italia in favore del mondo agricolo. Il nostro impegno adesso sarà ancora più forte in Europa dove chiederemo che l’agricoltura venga rimessa al centro del dibattito”.

“Il provvedimento sull’Irpef, che è stato proposto dal Governo su mio preciso indirizzo – ha precisato Meloni – garantisce un intervento progressivo che esenta maggiormente gli agricoltori che si trovano più in difficoltà ed esclude dal beneficio coloro che oggettivamente non ne hanno bisogno, ai quali invece negli anni passati è stato concesso, creando una disparità di trattamento rispetto ad altri italiani nelle loro stesse condizioni”.

Anche il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, è intervenuto a sottolineare come: “L’emendamento depositato, concordato con il ministro Giorgetti, rappresenta quindi l’ennesima conferma dell’attenzione del governo Meloni verso le istanze degli agricoltori e nei confronti di un settore fondamentale per la nostra Nazione. Ringrazio i colleghi, e in particolare il vice ministro Leo – ha aggiunto Lollobrigida – che hanno lavorato per sintetizzare le nostre proposte e individuare le coperture finanziarie per raggiungere questo importante obiettivo, senza proclami e slogan, dimostrando con provvedimenti concreti che altri governi non hanno mai adottato, la propria vicinanza a tutto il mondo agricolo”.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×