skip to Main Content

Cibo sintetico, D’Eramo: Italia prima a vietarlo. Altri seguiranno.

Tempo lettura: < 1 minuto

(Agen Food) – Roma, 01 dic. – “Con buona pace di quanti hanno provato a diffondere fake news raccontando retroscena immaginari e strumentali, l’Italia si conferma il primo paese a esprimere un deciso no al cibo sintetico. Procede, senza esitazioni, l’iter di un Disegno di Legge che ha avuto il convinto sostegno della maggioranza dei cittadini e degli amministratori locali”.

Così il sottosegretario all’Agricoltura, sovranità alimentare e foreste, Luigi D’Eramo, commentando la nota del Quirinale con cui è stato reso noto che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha promulgato oggi il DdL recante “Disposizioni in materia di divieto di produzione e di immissione sul mercato di alimenti e mangimi costituiti, isolati o prodotti a partire da colture cellulari o di tessuti derivanti da animali vertebrati nonché di divieto della denominazione di carne per prodotti trasformati contenenti proteine vegetali”.

Contestualmente il Governo ha trasmesso il provvedimento alla Commissione Europea. “Con questa legge – conclude D’Eramo – l’Italia si conferma all’avanguardia per quanto riguarda la sicurezza e il benessere alimentare e rappresenta un esempio che siamo certi seguiranno altri paesi”.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×