(Agen Food) – Roma, 25 nov. – Il Festival CEREALIA si conclude oggi con il convegno interdisciplinare dedicato al riso. Il CREA, oltre a partecipare con il saluto del Presidente Carlo Gaudio e l’intervento di Elisabetta Lupotto Direttore del CREA Alimenti e Nutrizione, presenta la pubblicazione divulgativa “Il riso – un cereale che viene da lontano” a cura di Elisabetta Lupotto.

L’incontro, seguito da un concerto, è organizzato dall’INSOR (Istituto Nazionale di Sociologia Rurale) in collaborazione con il CREA, con la FIDAF (Federazione Italiana dei Dottori in Scienze Agrarie e Scienze Forestali), ISMEO-Associazione internazionale di studi sul Mediterraneo e l’Oriente, Confagricoltura, FOSAN ed ARGA Lazio, con il patrocinio dell’Ente Nazionale Risi.

I lavori saranno introdotti dal Sottosegretario di Stato MiPAAF Gian Marco Centinaio. Tra i saluti quelli di Filippo Schiavone (componente della Giunta Nazionale Confagricoltura), Carlo Gaudio (presidente CREA), Andrea Sonnino (presidente FIDAF), Roberto Ambrogi (presidente ARGA Lazio) e Paola Sarcina, direttrice e fondatrice del Festival Cerealia.

Il CREA partecipa con la relazione introduttiva di Elisabetta Lupotto (Dirigente di ricerca – Direttore del Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione di Roma), Il riso, un cereale che viene da lontano – un viaggio nella genetica. Il riso, che fa parte della storia dell’agricoltura del nostro Paese, viene da lontano attraverso un viaggio lungo secoli nel bacino mediterraneo. Ha contribuito a creare un sistema produttivo unico, comunità dedicate e caratterizzate dalla sua presenza e tradizioni e a plasmare paesaggi che fanno parte del patrimonio mediterraneo. Conoscere la sua storia significa comprendere il suo valore e l’importanza della coltura nelle nostre regioni. Al termine del convegno sarà presentata in anteprima la pubblicazione divulgativa Il riso – un cereale che viene da lontano edita dal CREA per i 10 anni del Festival Cerealia.

Gli atti del convegno saranno pubblicati sulla rivista digitale della FOSAN. Il convegno è accreditato presso l’ordine dei Giornalisti per la formazione professionale continua.

#Crea #Cerealia #Mipaaf