skip to Main Content

Il nuovo libro di Philip Lymbery: Restano solo sessanta raccolti

Tempo lettura: 2 minuti

(Agen Food) – Roma, 16 mar. – Potrebbero rimanere solo sessanta raccolti prima che i suoli della Terra siano talmente impoveriti da portare a una carestia mondiale e definitiva; questo è l’avvertimento agghiacciante delle Nazioni Unite da cui il nuovo libro di Philip Lymbery prende le mosse e il titolo, svelando come l’attuale modello di produzione alimentare costituisca una minaccia per il pianeta. In parole povere, senza suoli non ci sarà cibo: game over. E il tempo sta per scadere.

Combinando analisi approfondite, narrazione e ricerca, il pluripremiato autore Philip Lymbery dimostra perché il cibo e i raccolti futuri contano più che mai e ci mostra come possiamo ripristinare il nostro pianeta per un futuro rispettoso della natura.

Con un focus sulla catena alimentare globale, affronta il tema dei mega-allevamenti (sia sulla terraferma che in mare), i cui prodotti chimici, gabbie per animali ed emissioni hanno spazzato via la campagna, mettendo a repentaglio l’aria stessa che respiriamo, l’acqua che beviamo, il cibo che mangiamo, la natura tutta.

Nelle sue indagini, però, trova posto anche la speranza in chi combatte per riportare alla vita i paesaggi rurali, chi ripensa nuovi metodi di agricoltura e allevamento, riscoprendo tecniche tradizionali e contemporaneamente sviluppando nuove tecnologie per sfamare una popolazione mondiale in continua espansione.

Appassionato, equilibrato e persuasivo, questo nuovo saggio di Philip Lymbery presenta una visione provocatoria del cambiamento, sfidandoci a ripensare ciò che compriamo e mangiamo e all’ impatto che questo ha sul cambiamento climatico e quindi sulle nostre vite.

Philip Lymbery è Direttore Esecutivo dell’organizzazione internazionale per il benessere degli animali allevati a fini alimentari “Compassion in World Farming” e Presidente dell’Eurogruppo per gli animali con sede a Bruxelles. Ha svolto un ruolo di primo piano nell’approvazione di molte importanti riforme per il benessere degli animali. ER stato nominato ambasciatore ‘campione’ nel vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari del 2021. Ha guidato Compassion in World Farming nella collaborazione con oltre mille aziende alimentari in tutto il mondo, portando miglioramenti nella vita di oltre due miliardi di animali allevati a fini alimentari ogni anno. ER editorialista del quotidiano The Scotsman. Il suo primo libro, Farmageddon, (Nutrimenti, 2015) è stato indicato come libro dell’anno dal Times.
Il secondo libro, Dead Zone, (Nutrimenti, 2017) è stato selezionato come libro da leggere obbligatoriamente (‘Must read’) dal Daily Mail. Premio Colombe d’Oro per la Pace 2015. ER professore nell’università di Winchester, ed è anche un appassionato ornitologo.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×