(Agen Food) – London (UK), 30 nov. – Oggi, The Lancet lancerà una serie di tre documenti che raccolgono le conoscenze sul ruolo della nutrizione nella crescita degli adolescenti e sui fattori trainanti della scelta alimentare degli adolescenti e forniscono raccomandazioni su come ottenere risultati nutrizionali migliori per questa generazione.

I documenti saranno lanciati ufficialmente in occasione di un evento ospitato oggi dal Murdoch Children’s Research Institute (MCRI), dalla Global Alliance for Improved Nutrition (GAIN) e da The Lancet.

L’adolescenza comporta una crescita fenomenale, trasformando ogni sistema fisiologico, da quello riproduttivo a quello cerebrale. La crescita adolescenziale comporta implicazioni per la salute nel corso della vita fino alla generazione successiva. Eppure la nutrizione degli adolescenti è rimasta invisibile nelle politiche e nelle azioni del governo, nonostante i problemi persistenti legati alla nutrizione degli adolescenti.

Il primo documento mette in evidenza il ruolo dell’alimentazione nella maturazione dei principali sistemi fisiologici in adolescenza. Evidenzia anche le lacune nella conoscenza che possono derivare dal concentrarsi su singoli aspetti della crescita adolescenziale piuttosto che sulle interconnessioni tra i sistemi fisiologici. Il secondo documento affronta le scelte alimentari degli adolescenti, comprese le interazioni tra i contesti culturali e i diversi ambienti alimentari. Il terzo documento esamina le azioni necessarie per creare ambienti alimentari sani per gli adolescenti, compresi i ruoli che i giovani stessi possono svolgere.

Edward Frongillo, Direttore Global Health Initiatives dell’Università della Carolina del Sud, afferma: “L’adolescenza è un periodo straordinario durante il quale la nutrizione supporta la rapida crescita, lo sviluppo e la maturazione di ogni sistema fisiologico dalla riproduzione alla neurocognizione, fornendo una base per la vita adulta”.

“Le scelte che adolescenti e giovani adulti fanno, o sono costretti a fare, riguardo alle loro diete e alla loro alimentazione avranno ramificazioni per la loro vita e per quella del pianeta. Creare un mondo che supporti diete sane e una migliore alimentazione per adolescenti e giovani adulti richiederà a sua volta azioni concertate e responsabilità da parte di tutta la società”, afferma Purnima Menon, Senior Research Fellow presso l’International Food Policy Research Institute.

Lynnette M. Neufeld Evidence, Direttore, Knowledge Leadership presso Global Alliance for Improved Nutrition, afferma: “Questo studio mostra inequivocabilmente il pericolo dell’inattività, ma anche che gli adolescenti hanno molto da dire sul motivo per cui mangiano ciò che mangiano e sui fattori che potrebbero motivarli a cambiare. Dobbiamo includerli come partner attivi nella definizione di azioni locali e globali a sostegno di un’alimentazione sana”.

https://www.thelancet.com/series/adolescent-nutrition

#alimentazioneadolescenti #thelancet