skip to Main Content

Enovitis in Campo: annunciati i vincitori dell’Innovation Challenge

Tempo lettura: 4 minuti

(Agen Food) – Polpenazze del Garda (BS), 24 mag. – Automazione, precisione e riduzione dell’impatto ambientale, ma anche elettrificazione, artificial intelligence e versatilità di impiego. Sono le parole chiave dell’innovazione in vigneto secondo l’Innovation Challenge Lucio Mastroberardino 2023, il concorso di Enovitis in campo che ha selezionato tra le proposte della 17^ edizione della rassegna dinamica di Unione italiana vini (7-8 giugno, azienda agricola Erian – Cantina Bottenago, Polpenazze del Garda – BS) le più interessanti novità per progresso tecnico, efficienza e funzionalità, sostenibilità, praticità, impatto ambientale e qualità del lavoro.

I vincitori, annunciati oggi, si dividono nelle due categorie “Technology Innovation Award”, attribuito alle opere che vantano significativi elementi di progresso per diversi parametri qualitativi, e “New Technology”, riservato a tecnologie, macchine o prodotti che si sono distinti per almeno uno dei parametri di valutazione previsti nel regolamento del concorso.

Come “Technology Innovation Award” si sono distinti la cimatrice sincronizzata elettrica CM-SNE di BFM e il sistema di COBO per la guida autonoma basato sulla visione artificiale, Vision Lane Navigation. Si posizionano invece tra le “New Technology” il trattore cingolato Landini Trekker 3-085 Compact di Argo Tractors, il diffusore ad aerosol Mister L di CBC (Europe), il kit VRT per i trattamenti antiparassitari di C.I.M.A., le modalità di rilascio della sostanza attiva CRC di Manica, il sistema di irrigazione climatizzante multi-funzionale di Rivulis, il Coltivatore Vignamatic di Sicma e il sistema di guida automatico STX-SUITE di Stonex.

Di seguito le motivazioni che hanno portato all’assegnazione dei riconoscimenti.

TECHNOLOGY INNOVATION AWARD:

BFM – Cimatrice CM-SNE

La cimatrice sincronizzata elettrica CM-SNE di BFM porta un significativo contributo nell’ambito dell’elettrificazione delle macchine operatrici in vigneto. L’azionamento elettrico della cimatrice, con alimentazione ricavata dall’impianto della trattrice, a bassa tensione e con la normale batteria in dotazione, evita l’utilizzo dell’impianto idraulico indipendente e le problematiche del surriscaldamento dell’olio, riducendo il consumo di carburante grazie alla migliore efficienza energetica, prevenendo il rischio di inquinamento dovuto a perdite accidentali.

COBO – Vision Lane Navigation

Il Vision Lane Navigation di COBO implementa la visione artificiale per la guida automatica permettendo l’impiego di questa utilissima funzione anche in zone dove la copertura satellitare risulta scarsa o assente. Consente inoltre di operare in funzione delle reali condizioni operative (quindi non con mappe precedentemente caricate), incrementando il livello di sicurezza correlato all’impiego della guida automatica, potendo inoltre installare il kit anche su trattrici già in dotazione all’utilizzatore.

NEW TECHNOLOGY:

ARGO TRACTORS – Landini Trekker 3-085 Compact

Il cingolato da vigneto Trekker 3 si distingue per la disponibilità di cingoli sia in acciaio che in gomma e per la migliorata ergonomia del posto di guida, dove spiccano la piattaforma sospesa su silent-block e l’originale comando combinato delle frizioni di sterzo. Il cingolato, molto compatto, rappresenta un contributo importante per la viticoltura in zone estreme rendendo più agevole il lavoro in contesti rilevanti dal punto di vista paesaggistico e idrogeologico, oltre che socio-economico.

CBC (Europe) – Mister L

Si tratta di un dispenser di feromoni per il controllo della Tignoletta che introduce un concetto di erogazione del prodotto regolata attivamente in funzione dell’etologia dell’insetto e dello stadio fenologico della coltura. La distribuzione del feromone avviene sotto forma di aerosol e solo nel momento della giornata in cui la Lobesia botrana si accoppia, variando con il procedere della stagione e misurando costantemente la temperatura ambientale. Consente una drastica riduzione del numero di diffusori per ettaro e prevede una durata di erogazione di oltre 150 giorni, dimensione e peso ridotti per ridurre gli sprechi e semplicità di smontaggio nei singoli componenti per il loro smaltimento.

CIMA – kit VRT

Il kit VRT di Cima applica e combina la viticoltura di precisione con la tecnologia a rateo variabile che consente di differenziare e adattare i volumi dei trattamenti antiparassitari a seconda delle zone del vigneto, preventivamente individuate come non omogenee attraverso l’elaborazione di mappe di prescrizione a rateo variabile, definite tramite Google Earth e GPS. Individua la variabilità di espressione vegetativa presente nell’appezzamento permettendo di usare agrofarmaci in maniera sito specifica e consente di archiviare i dati per successive consultazioni.

MANICA – modalità rilascio sostanza attiva CRC

L’associazione di rame e zeolite garantisce il rilascio graduale degli ioni rame; questo permette di diminuirne il dilavamento aumentando la persistenza e consentendo quindi una riduzione del dosaggio, pur mantenendo l’efficacia del trattamento. Viene prodotto utilizzando rame rigenerato e zeolite italiana, riducendo i costi di estrazione e trasporto, in linea con i principi dell’economia circolare.

RIVULIS – Irrigazione climatizzante

Questo sistema di irrigazione climatizzante multi-funzionale è gestito attraverso una rete wireless che consente di fronteggiare stress multipli del vigneto, aggravati in un contesto di cambiamento climatico. Rappresenta un interessante contributo nell’ambito dell’automazione del vigneto, dell’adattamento al clima e della transizione ecologica e digitale della viticoltura. Consente di limitare i danni da scottatura dei grappoli e di contenere i danni da gelate tardive per irraggiamento. Il sistema di nebulizzazione è collocato in prossimità dei grappoli e collegato ad una rete di sensori in grado di acquisire dati microclimatici in continuo per gestire, in base ai parametri soglia, l’apertura e la chiusura delle elettrovalvole in maniera automatica e da remoto.

SICMA – Coltivatore VIGNAMATIC

La macchina combina proficuamente il diserbo meccanico nell’interfilare e nel sottofila in un’unica passata, risultando inoltre versatile nelle situazioni di gestione alternata di interfilari lavorati e inerbiti. Grazie a un sistema idraulico è infatti possibile alzare solo i vomeri senza sollevare tutto il telaio per escluderli dalla lavorazione del terreno, mantenendo così il baricentro basso senza pregiudicare la manovrabilità.

STONEX – STX SUITE

La STX Suite combina un sistema di guida automatico e una macchina battipalo Pauselli (in grado di operare anche in terreni caratterizzati da elevata pendenza) per la posa di pali intermedi e di testata nei vigneti, rendendo semplice, sicura e rapida l’esecuzione dell’operazione. Il sistema consente di comandare la macchina a distanza tramite radiocomando, necessitando di una sola persona per l’operazione. Il software permette di eseguire direttamente in campo sia la progettazione del lavoro che l’esecuzione, operando in modalità completamente automatica.

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top
×