(Agen Food) – Roma, 23 giu. – Al ritmo di “Lake it easy” la Como Lake Cocktail Week è pronta a shakerare il Lago di Como con una terza edizione ricca di novità. L’appuntamento è dal 30 giugno a 4 luglio, cinque giorni dedicati all’arte della mixology, del bere miscelato di qualità e del food pairing più raffinato, con una drink list di 50 cocktail, tra versioni alcoliche e alcool free, serviti al bancone dei luxury hotel, street bar e ristoranti più affascinanti del Lago di Como.

La Como Lake Cocktail Week, evento di riferimento nel settore food & beverage patrocinato da Comune di Como, Confindustria e Confcommercio, che ha come obiettivo quello di educare al bere responsabile e di qualità e di rafforzare le sinergie sul territorio, è un’experience multisensoriale che diventa manifesto di una nuova ondata di creatività e sperimentazione, che prende vita dietro al bancone del bar, luogo in cui la miscelazione si trasforma in uno storytelling che incanta.

«Credo fortemente che la Como Lake Cocktail Week sia un progetto di tutti noi che coltiva in sé un grosso potenziale, destinato quindi a crescere nel tempo attirando sempre più un pubblico curioso di scoprire i valori del nostro territorio», dichiara Annalisa Testa, giornalista e fondatrice della Como Lake Cocktail Week. «Quello a cui tutti noi contribuiamo è un’ode alla miscelazione di qualità che ha come obiettivo quello di far scoprire agli ospiti l’arte del bere, poco ma bene e responsabilmente, celebrando la storia della città e delle sponde del nostro lago».

E anche quest’anno sono quasi 30 le location coinvolte in questa edizione. I grandi hotel del lago, da Villa d’Este al Mandarin Oriental, Lago di Como, dal Grand Hotel di Tremezzo a quello Imperiale di Moltrasio, passando per lo storico Villa Serbelloni di Bellagio, per arrivare a Il Sereno e Filario sulla sponda di levante. E poi l’Hilton, lo Sheraton Lake Como, gli storici street e restaurant cocktail bar della città murata, cuore pulsante della movida comasca, e un’attesissima new entry di questa estate, il nuovo Mor Lake Como, il luxury beach club ultimo acquisto del gruppo Omnam, incastonato sulla riva di ponente della Tremezzina.

Al cinema che ha scelto il Lago di Como come sfondo è dedicato per questa edizione il tema guida che i bartender dovranno seguire per realizzare il proprio Signature Cocktail: una vera e propria opera d’arte servita solo dal 30 giugno al 4 luglio, in edizione limitata, abbinata a un piatto, un finger food, un canapè dolce o salato realizzato dallo chef. Il cinema diventa così storytelling di incantevoli scorci del lago manzoniano, riletti in cocktail che accompagneranno gli ospiti in un tour alla scoperta dei luoghi di celebri pellicole.
D’altra parte Woody Allen, Alfred Hitchcock, Luchino Visconti, Sergio Leone e Steven Soderbergh sono solo alcuni dei grandi registi che hanno scelto di ambientare i propri film tra le ville e i borghi, i parchi e i panorami più scenografici del territorio comasco cogliendone grazia ed eleganza e trasformandoli poi nel set di un’indimenticabile storia d’amore o avventura.
Da Villa d’Este all’Isola Comacina fino al borgo di Nesso, i partecipanti si sono ispirati ai luoghi delle riprese del primo film di Hitchcock, The Pleasure Garden (1975), o a Villa Balbianello, in cui Martin Campbell, regista di Casinò Royale (2006), incornicia il bacio tra Eva Green e Daniel Craig, stessa location scelta da George Lucas nel 2002 per ambientare la residenza-rifugio della senatrice Padmé Amidala in Star Wars: Episodio II, L’attacco dei cloni e, poi ancora, luogo di villeggiatura di Vanessa Redgrave, Miss Bentley nel film Un mese al lago (1995) con la regia di John Irvin.
E poi ci sono Danny e Tess Ocean (al secolo George Clooney e Julia Roberts) che, in Ocean’s Twelve (2004), fanno visita al ladro rivale Night Fox (Vincent Cassel) nella sua magnifica Villa Erba di Cernobbio, nonché la famiglia Gucci, protagonista del film di Ridley Scott House of Gucci (2021), che vede Villa Balbiano principale set della saga. Non mancano capolavori d’antan come Rocco e i suoi fratelli, film drammatico di Luchino Visconti del 1960, che trasforma Bellagio e il mitico Grand Hotel Bretagne in nido d’amore dei protagonisti.

Super novità di questa terza edizione: lunedì 27 giugno, nella meravigliosa cornice del garden del Kitchen, il ristorante con stella Michelin dello Sheraton Lake Como Hotel, i bartender della Como Lake Cocktail Week porteranno al cospetto di una giuria di esperti del settore mixology il proprio Signature Cocktail, che verrà valutato sotto il profilo tecnico, estetico e sensoriale. A far tremare le mani ai bartender ci saranno Tommaso Cecca, Store Manager & Head Bartender del Camparino, Martina Bonci, barmanager del nuovo Gucci Giardino 25 di Firenze, adiacente alla Gucci Osteria, e Davide Diaferia, barman del Drink Kong di Roma, mitico cocktail bar al 19° posto nella lista dei World’s 50 Best Bars. E poi Domenico Carella, F&B consultant e founder di Carico Milano, Filippo Sisti, icona della miscelazione italiana e mixology expert per Compagnia dei Caraibi, e Luca Marcellin, owner di drinc.Cocktail & Conversation e drinc.different a Milano.

Anche quest’anno tra i protagonisti delle drink list ci sarà il Signature Cocktail analcolico. L’idea si rafforza attraverso l’osservazione delle tendenze e la promozione del bere responsabile. A disposizione dei partecipanti le tre declinazioni di Seedlip, il distillato analcolico del gruppo Diageo, e l’opportunità di narrare l’importanza dell’acqua sia come side al cocktail sia anche nella preparazione e come ingrediente del cocktail stesso.
I protagonisti saranno nuovamente i prodotti del Gruppo Sanpellegrino, main partner della Como Lake Cocktail Week, con un’ampia gamma di referenze: Perrier, top perfetto grazie alla sua intensa effervescenza, le acque del fine dining, S. Pellegrino e Acqua Panna, che permettono di realizzare un ghiaccio dal gusto equilibrato, senza dimenticare le Bibite Sanpellegrino che, con la loro gamma Mixers, renderanno ogni cocktail una vera “top drinking experience” grazie alla loro creatività tutta italiana e agli ingredienti premium e selezionati.

Novità delle novità, a febbraio 2023 il progetto Como Lake Cocktail Week si sposta al Top of the World per una nuova edizione sulla neve. E come location ha scelto la meravigliosa St. Moritz, la più esclusiva “Alpine destination” al mondo, che accoglierà una nuova mixology experience a cinque stelle in un percorso che coinvolgerà i migliori cocktail bar della città, partendo dal leggendario Badrutt’s Palace. Il brindisi per celebrare questa importante partnership farà tintinnare i bicchieri del bar della Flowers Pool del Grand Hotel di Tremezzo in un cocktail party in calendario il 2 luglio.

Sempre di più sono i brand che hanno scelto di partecipare alla Como Lake Cocktail Week portando a bordo lago le più importanti novità del settore “spirits”. A partire da Eminente rum, nuovo gioiello della divisione distillati del Gruppo Moët Hennessy, nato nell’Isla del Cocodrilo, come Cuba viene definita dai locali. César Martí, il più giovane Maestro Ronero in attività, definisce con Eminente un nuovo stile di distillazione, che si ispira ai metodi di produzione del rum cubano del XIX secolo, la cui ricchezza e complessità è rinnovata attraverso l’arte dell’invecchiamento e assemblaggio delle aguardientes, le eaux de vie definite l’anima di Cuba. Eminente sarà protagonista di masterclass, tasting al chiaro di luna e una “noche cubana” che accompagnerà gli ospiti fino a tarda notte tra live music cubana e signature d’autore. E poi la nuova referenza il Reposado di Volcán De Mi Tierra, del Gruppo Moët Hennessy Italia, marchio storico riconosciuto NOM dall’organismo di controllo ufficiale messicano. Volcán De Mi Tierra Reposado è ispirato, nel nome così come nelle suggestioni di base, all’incontro di due reposados in un blend tradizionale e allo stesso tempo sofisticato nella sperimentazione, che esalta le note dolci e alla vaniglia tipiche dell’agave cresciuta sugli altipiani del vulcano Tequila, nella regione di Jalisco, in Messico. A completare il portfolio spirits del Gruppo Moët Hennessy Italia presente alla Como Lake Cocktail Week sarà Belvedere Vodka, la vodka polacca super premium e numero uno al mondo, regina della notte e del glamour. Distillata nel cuore della regione polacca della Mazovia a partire da segale Dankowskie e acqua pura al 100%, Belvedere Vodka rende omaggio a oltre 600 anni di savoir-faire e tradizione, dove equilibrio tra carattere e purezza e un gusto meravigliosamente stratificato la rendono icona di stile e regina dei party.
Dal portfolio spirits del Gruppo Bacardi Martini ecco poi il nuovo Bombay Shappire Premier Cru, il nuovo London Dry che celebra la freschezza dei limoni Fino della Murcia, rigorosamente raccolti a mano al momento della loro massima maturazione, insieme a quella di mandarini e arance Navel, le cui bucce vengono poi essiccate al sole della Spagna. Il nuovo Premier Cru sarà affiancato da Grey Goose Vodka, realizzata con i migliori ingredienti della Francia, grano tenero invernale e acqua delle sorgenti di Gensac, e St. Germain, liquore che nasce dai fiori freschi di sambuco.

La CLCW 2022 sarà anche l’occasione ideale per scoprire Altamura Distilleries e la sua Premium Vodka, l’unica al mondo ottenuta esclusivamente da Grano 100% di Altamura. Un distillato elegante e morbido al palato, ricco di sentori diversi derivanti dal terroir specifico e dall’uso di grani antichi, gli stessi utilizzati per la lavorazione del pane di Altamura DOP. Da questo nasce il progetto Altamura Distilleries, «con l’obiettivo di creare un prodotto che racchiuda tutte queste qualità nel sorso di un distillato unico», raccontano Frank Grillo e Steve Acuna, founder della distilleria.

Sul Lago di Como per la prima volta anche i pluripremiati whisky del gruppo Velier, da The Balvenie 12 Y.O. the Sweet Toast Of American Oak, che rientra nelle “Balvenie Stories” con un invecchiamento fatto in barili di quercia bianca vergine dal Kentucky e tostatura direttamente in distilleria, a Glenfiddich, dell’omonima distilleria in cui si sperimentano le nuove frontiere del mondo del whisky, fino a Flor de Caña il rum con un progetto Zero Waste da scoprire a bordo lago.

Si riconferma anche il gruppo Diageo con il portfolio Reserve, la collezione di distillati ultra premium che include Tanqueray No. Ten, KetelOne Vodka, Bulleit, Casamigos con le referenze Tequila e Mezcal, e Seedlip. Fino a Pernod Ricard che torna sul Lago con il suo Italicus Rosolio di Bergamotto, liquore con ingredienti naturali di altissima qualità che ne fanno l’aperitivo italiano super-premium, unico nel gusto e nell’estetica, grazie a una struttura aromatica fortemente agrumata, con note speziate ed erbacee, e a una bottiglia autentica e iconica perfetta per evocare il fascino dell’Italia.

La Como Lake Cocktail Week mira a celebrare, valorizzare e proteggere il territorio che la ospita. Per questo ha trovato un’ideale condivisione di valori in Jaguar. L’iconico brand automotive è infatti impegnato in innovativi progetti di ricerca e sviluppo mirati a una mobilità futura sempre più sostenibile, da raggiungere anche attraverso l’impiego di tecnologie rispettose dell’ambiente e di energie rinnovabili. Il Gruppo britannico ha iniziato un viaggio ambizioso che lo porterà a diventare entro il 2039 un’azienda a zero emissioni di carbonio. Al cuore di questa mission è rivolta la strategia globale Jaguar Land Rover, Reimagine, che reinterpreta il futuro del lusso proprio attraverso il design e l’elettrificazione per offrire ai clienti esperienze esclusive.

È Jaguar il brand scelto per mettere a disposizione dell’evento lacustre due I-Pace. La Jaguar I- PACE, che è stata il primo SUV ad alte prestazioni interamente elettrico al mondo, oggi è disponibile in una nuova versione, più smart, connessa e con tempi di ricarica più brevi. Tra gli oltre 90 riconoscimenti ottenuti in tutto il mondo dal suo debutto, anche il World Car of the Year, il World Car Design of the Year e il World Green Car nel 2019. Mobilità sostenibile, charme, performance e design esprimono l’essenza della vettura. Entrambe le Jaguar I-Pace, con tanto di livrea ad hoc per la Como Lake Cocktail Week, accompagneranno special guest della competizione in un cocktail tour per il tasting dei signature in gara. Questo progetto si inserisce perfettamente nel più ampio piano di attivazioni Jaguar Land Rover a sostegno dei territori e della promozione della mobilità elettrica, in Lombardia così come in altre regioni italiane.

#mixology #ComoLakeCocktail