Mazzetta quotidiani per rassegna stampa

(Agen Food) – Roma, 13 ago. – Rassegna Stampa. Avvenire a pag. 15. L’alimentare italiano è diretto verso il nuovo record delle esportazioni per questo 2021. Lo dicono le proiezioni di Coldiretti basate sull’andamento dei primi sei mesi pubblicato dall’Istat: l’anno potrebbe chiudersi con un balzo dell’export alimentare dell’11,2%, per centrare la storica cifra di 50 miliardi di euro, mai registrata nella storia dell’Italia. Più in generale, i numeri dell’Istat confermano l’accelerazione delle esportazioni italiane (non solo alimentari) nel secondo trimestre che con un +5% congiunturale, dopo il +2,8% dei primi tre mesi dell’anno. Le importazioni nello stesso periodo sono salite del 7,3%. L’aumento mensile dell’export è dovuto principalmente all’incremento delle vendite verso i mercati Ue (+2,5%) mentre la crescita di quelle verso l’area extra Ue è contenuta (+0,2%). La stima del saldo commerciale a giugno è pari a +5,7 miliardi di euro (era +6,2 a giugno 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è positivo per 8,3 miliardi. Particolarmente forti le vendite verso Germania (+26,7% annuo), Stati Uniti (+35,6%) e Spagna (+37,1%).

#alimentare #exportalimentare #Coldiretti