(Agen Food) – Roma, 25 nov. – “Bisogna intervenire mantenendo la clausola di salvaguardia”, spiega Filippo Schiavone, componente della Giunta Nazionale Confagricoltura nel corso del convegno di oggi 25 novembre “Il mondo in un chicco di riso: storia, scienza, nutrizione ed economia del secondo cereale più consumato”, che chiude il Festival Cerealia, quest’anno dedicato al riso.

Poi insiste: “Necessario prorogare l’etichetta che è in fase di scadenza. Abbiamo bisogno di un percorso che tuteli il settore a fronte delle risorse – poche – che arriveranno dall’Unione europea che saranno ridotte del 50-70%”.

“Bisogna poi lavorare su una ricerca varietale che renda il riso più resiliente rispetto alle minacce patogene”.

#confagricoltura #riso