(Agen Food) – Beverly Hills (USA), 30 set. – Il ristorante Gucci Osteria Beverly Hills, Los Angeles, è stato premiato con una stella Michelin nell’edizione 2021 della prestigiosa Guida Michelin California.

Promuovendo la moderna cucina italiana e al contempo abbracciando gli ingredienti locali californiani, Gucci Osteria è guidata dal giovane chef italiano Mattia Agazzi, sotto la guida dello chef Massimo Bottura dell’Osteria Francescana a tre stelle di Modena. 

“Gucci Osteria da Massimo Bottura” sono una serie di ristoranti contemporanei che condividono gli stessi valori e principi sotto l’etichetta Gucci Osteria. Situati in selezionate città del mondo, ognuno celebra la propria identità varia e unica, condividendo una filosofia culinaria che cavalca l’onda delle stagioni con creatività, eleganza, giocosità e sensualità.

Con questa filosofia in mente, Mattia ha usato la sua posizione in California per guidare un nuovo tipo di cucina, sfruttando il meglio dei prodotti di stagione, creando interpretazioni giocose dei classici piatti italiani. Esempi recenti di piatti sono “Uni Carbonara” con ricci di mare della costa di Santa Barbara, mescolati con tagliolini all’uovo e calamari tritati finemente alla maniera del guanciale, e “I Love Rock Climbing” in cui le spugnole selvatiche vengono portate al livello successivo, presentandole con tagli di trota carnosa.

Commentando, Mattia ha dichiarato: “Questa è una ricompensa per l’intero team di Gucci Osteria Beverly Hills. È stato un periodo molto impegnativo per l’industria dell’ospitalità globale e siamo stati costretti a chiudere dopo poche settimane di apertura, per riaprire mesi dopo. La squadra, però, è rimasta concentrata, unita e motivata a creare piatti di stile e sostanza. Siamo fortunati ad avere alcuni dei migliori ingredienti al mondo a portata di mano e adoriamo esplorare Los Angeles e tutta la California. Il fatto di poter utilizzare ingredienti californiani per presentare una cucina italiana contemporanea ci ispira, ed essere riconosciuti per questo, è davvero qualcosa di molto speciale, grazie!”

#gucciosteria #massimobottura #mattiaagazzi