skip to Main Content

Da Fluid a Firenze il caffè è protagonista di piacevoli degustazioni

(Agen Food) – Firenze, 20 giu. – di Ni. Cur. – FLUID – Specialty Coffee & Sharing è la prima caffetteria per “curiosi” nata dalla collaborazione di Le Piantagioni del Caffè (https://www.lepiantagionidelcaffe.com/), storica torrefazione livornese e IDEA Food & Beverage, agenzia di marketing e strategia di Milano.
Nasce dalla volontà di avvicinare il consumatore ai caffè di qualità e al mondo degli specialty coffee e per farlo ha ricreato un ambiente colorato e gioviale senza barriere fisiche né culturali: tutte le persone curiose e volenterose di assaggiare e scoprire il caffè di qualità sono le benvenute.
Il bancone è attrezzato con macchine Modbar de La Marzocco, macchine da caffè espresso senza l’ingombro della caldaia a vista che lasciano la possibilità a barista e cliente di interagire. Inoltre è presente nel locale la macchina per il caffè filtro Poursteady una macchina automatica che l’avventore può usare per estrarsi il caffè in autonomia.Sono presenti varie tipologie di caffè e varie estrazioni per poter avere una panoramica del mondo del caffè a 360°.
Una degustazione tipo  inizia con Alto Palomar (https://shop.lepiantagionidelcaffe.com/prodotto/alto-palomar/), caffè biologico peruviano, estratto in espresso: questo caffè 100% arabica ha un buon corpo bilanciato da note di miele, mandorla tostata e cacao. Un caffè perfetto per la colazione, abbinabile anche con il latte per macchiato o cappuccino. Il caffè può essere proposto con il croissant vuoto di David Bedu e le marmellate di Bedussi, oltre ad un piccolo assaggio di torta caprese sempre di David Bedu, perché è un caffè che si sposa bene a colazione o anche dopo pasto con della pasticceria.
Poi si passa ad una estrazione meno nota in Italia, l’estrazione in filtro con la Chemex tramite la macchina Poursteady, si prepara il caffè in autonomia e il caffè può essere Ulya (https://shop.lepiantagionidelcaffe.com/prodotto/ulya/), proveniente dalla Papua Nuova Guinea. Un caffèdecisamente diverso dal primo, leggero dolce e bilanciato nelle note acidule con sentori di frutta tropicale come ananas e papaya oltre ad un intensa nota di mora.
Infine si può assaggiare un terzo tipo di estrazione a freddo il Cold Brew del  caffè etiope Dambi Uddo (https://shop.lepiantagionidelcaffe.com/prodotto/dambi-uddo/), l’estrazione a freddo per 15 ore ha permesso di esaltare tutte le note dolci del caffè 100% arabica, che ha liberato note di fragolina di bosco e frutti rossi. L’aggiunta di ghiaccio e il servizio freddo di questa bevanda lo rendono perfetto per la stagione torrida che stiamo affrontando.
Una bevanda davvero particolare è la Kombucha, che va servita fredda:  è un fermentato di the aromatizzato al caffè Alto Palomar (https://livebarrels.com/prodotti/alto-palomar/). È prodotto in collaborazione con Livebarrels (https://livebarrels.com/). È una bevanda beverina e fresca oltre ad essere un’ ottima alternativa agli energy e soft drink, una bevanda fermentata e sana leggermente frizzante e dal retrogusto acidulo che rinfresca il palato.

#Fluid #locali

Redazione Agenfood

Agen Food è la nuova agenzia di stampa, formata da professionisti nel campo dell’informazione e della comunicazione, incentrata esclusivamente su temi relativi al food, all’industria agroalimentare e al suo indotto, all’enogastronomia e al connesso mondo del turismo.

Agenfood
Back To Top